Nagios ed il carattere di escape

Potrebbe succedere che su un determinato sito Web monitorato da Nagios sia stata abilitata l’autentica HTTP (per ovvie ragioni di sicurezza). Nel caso in cui la coppia username/password contenesse il carattere $, ovvero un carattere speciale utilizzato abbondantemente all’interno delle configurazioni relative all’NMS in questione (ad esempio per identificare le variabili in genere ed i parametri da passare ai vari comandi per eseguire i check), è necessario utilizzare la sequenza di escape. ovvero \\.

Nagios2.png

Ad esempio, supponendo che lo username sia user e che la password sia $password$, la configurazione di Nagios dovrà essere simile alla seguente:

define service{
        use                                  local-service         ; Name of service template to use
        host_name                       sito.dominio.it
        service_description            HTTP
        check_command               check_http_auth!sito.dominio.it!user:\\$password$
        notifications_enabled         0
        }

Come al solito, per rendere effettive le modifiche sarà necessario riavviare il demone in questione.

Alla prossima.

Nagios ed il carattere di escapeultima modifica: 2013-09-05T10:00:00+02:00da nazarenolatella
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento