OpenVPN e client multipli

In questo post ho discusso della configurazione di OpenVPN (sia client che server). Tale configurazione si basa su una rete privata punto-punto, consentendo quindi la connessione in VPN ad un solo client per volta (solitamente quello dell’amministratore di rete per eventuali attività da remoto).

openvpn

Nel caso in cui, invece, si voglia consentire a più utenti di connettersi contemporaneamente al nostro VPN concentrator, è necessario apportare delle modifiche alla configurazione del server.

Di seguito gli step da seguire.

Configurazione del server

Per prima cosa, è necessario sostituire la direttiva:

ifconfig 192.168.110.1 192.168.110.2

con

server 192.168.110.0 255.255.255.0

Inoltre, mediante l’opzione:

 ifconfig-pool-persist ipp.txt

imporremo ad OpenVPN di mantenere una lista persistente di IP associati ai client, affinchè ad ogni nuova connessione venga loro assegnato sempre il medesimo indirizzo.

Per ragioni di sicurezza è meglio non far comunicare tra loro i client connessi in VPN ma, nel caso in cui si voglia consentire tale tipologia di traffico, è sufficiente aggiuntere questa opzione al file di configurazione del server:

client-to-client

Infine, se volessimo fare in modo che i client vegano nattati su Internet utilizzando l’IP pubblico del server VPN, è sufficiente aggiungere tali direttive al file di configurazione del demone in oggetto:

push "redirect-gateway def1"

impostando il nostro VPN concentrator come default gateway e:

push "dhcp-option DNS 8.8.8.8"

per forzare il nameserver da utilizzare durante la risoluzione degli FQDN in indirizzi IP.

E’ bene notare che, qualora fosse necessario, si dovrà operare anche sulla configurazione di netfilter del server VPN, impostando una regola di NAT simile alla seguente:

iptables -t nat -A POSTROUTING -s 192.168.110.0/24 -o eth1 -j MASQUERADE

e, nel caso in cui fosse abilitato lo steteful inspection, sarà necessario creare una regola del tipo:

iptables -A FORWARD -i eth1 -o tun0 -m state --state ESTABLISHED,RELATED -j ACCEPT

dove eth1 è l’interfaccia esposta su Internet e tun0 è l’interfaccia associata alla VPN.

Configurazione del client

Per il client, occorre semplicemente rimuovere la direttiva:

ifconfig 192.168.110.2 192.168.110.1

ed abbiamo finito.

Il post termina qui, alla prossima.

 

 

 

 

 

 

OpenVPN e client multipliultima modifica: 2014-11-30T11:53:49+01:00da nazarenolatella
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento