Script bash per verificare la raggiungibilità dei Domain Controller

Supponiamo che nella vostra rete venga utilizzato Squid come proxy, sul quale è stata abilitata l’autenticazione NTLM. In questo modo, mediante Active Direcetory ed ai Domain Controller di casa Microsoft, sarà possibile fare in modo che, in base ai gruppi di appartenenza, i vari utenti della LAN possano visualizzare soltanto alcune tipologie di siti.

Però, occorre precisare che Squid, di per sè, non è in grado di gestire alcun tipo di content filtering, ma per fare ciò è necessario utilizzare alcuni add-on, quali DansGuardian o squidGuard.

Saranno proprio questi ultimi, mediante delle query ldap dirette al Domain Controller, a suddividere l’utenza in base ai siti che può visitare.

Nel caso in cui il primo Domain Controller di riferimento non sia più raggiungibile, si potrebbe operare direttamente sul file hosts, posizionato nella directory /etc, in modo da modificare il contenuto della entry relativa all’hostname del DC (ad esempio ldap.vostrodominio.org), associandolo all’indirizzo IP dell’altro Domain Controller.


bash.jpg

 

 

Il seguente scrip serve proprio a mettere in pratica quanto appena detto:

#!/bin/bash

DC1=192.168.1.1

DC2=192.168.1.2

destinatario=<vostroindirizzo>@<vistrodominio.org>

logfile=/var/log/ping.log

count_1=0

count_2=0

tmp=/var/log/tmp.log

var=`cat $tmp`

while [ $count_1 -lt 2 ]

do

echo "Pinging DC1..."

if ping -c 1 $DC1

then

if grep -q "$DC2" "/etc/hosts"

then

/bin/sed -i 's/192.168.1.2/192.168.1.1/g' /etc/hosts

echo "0" > $tmp

exit 0

else

exit 0

fi

else

let count_1=count_1+1

if [ $count_1 -eq 1 ]

then

echo "$(date) Primary Domain Controller Unreachable, trying again..." >> $logfile

else

echo "$(date) Primary Domain Controller Unreachable, trying to switch over DC2..." >> $logfile

if [ "$var" = "0" ]

then

echo "$(date) Primary Domain Controller Unreachable, trying to switch over DC2." | mail -iv -s "Alert: DC1 unreachable" $destinatario;

echo "1" > $tmp

fi

fi

fi
done

if [ $count_1 -eq 2 ]

then

while [ $count_2 -lt 2 ]

do

echo "Pinging DC2..."

if ping -c 1 $DC2

then

/bin/sed -i 's/192.168.1.1/192.168.1.2/g' /etc/hosts

exit 0

else

let count_2=count_2+1

if [ $count_2 -eq 1 ]

then

echo "$(date) Secondary Domain Controller Unreachable, trying again..." >> $logfile

else

echo "$(date) Unable To Contact Any Domain Controller" >> $logfile

if [ "$var" = "1" ]

then

echo "$(date) Unable To Contact Any Domain Controller." | mail -iv -s "Alert: DC1 and DC2 unreachable" $destinatario;

echo "2" > $tmp

fi

fi

fi

done

fi

exit 0

Rendiamo eseguibile lo scrip appena creato:

nightfly@nightbox:~$ sudo chmod +x ping.sh

Creiamo infine una entry per crontab, schedulando l’esecuzione di tale scrip ogni minuto:

* * * * *   root     ping.sh > /dev/null 2>&1

Ovviamente, nel caso in cui abbiate bisogno di alcuni chiarimenti sul codice, non esitate a contattarmi.

A presto.

Script bash per verificare la raggiungibilità dei Domain Controllerultima modifica: 2011-03-07T20:23:19+01:00da nazarenolatella
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento