Pulsante “like” di Facebook: alcuni trucchetti utili

Ormai il pulsante “like” di Facebook è diventato una moda ed in quanto tale sono sempre di più i siti che usufruiscono di questo gadget. L’inserimento del suddetto pulsante all’interno del codice HTML del proprio sito è praticamente un gioco da ragazzi (basta copiare ed incollare il sorgente autogenerato mediante questa interfaccia user-friendly). I problemi, però, iniziano quando si vuole customizzare pesantemente il “like” di Facebook, ad esempio implementando un evento on click oppure “nascondendo” la barra dei commenti.

fb-like.jpg

Nel primo caso è sufficiente utilizzare un codice javascrip simile al seguente:

<!--
fbAsyncInit = function() {
FB.Event.subscribe('edge.create', function(href, widget) {
//action
});
 };
//-->

Se ad esempio si volesse implementare l’apertura di una finestra pop-up immediatamente dopo il click sul “like”, il codice diventerebbe:

<!--
fbAsyncInit = function() {
FB.Event.subscribe('edge.create', function(href, widget) {
('vostraurl', '_blank');
});
 };
//-->

Nel caso in cui, invece, si volesse nascondere la barra dei commenti, è necessario lavorare di CSS. Nella fattispecie, occorre attribuire un display:none alla classe .fb_edge_widget_with_comment, utilizzando la keyword !important per evitare possibili sovrascritture di tali impostazioni all’interno della pagina HTML (attraverso il tag style):

.fb_edge_widget_with_comment span.fb_edge_comment_widget iframe.fb_ltr {
display: none !important;}

Ed il gioco è fatto.

A presto.

Pulsante “like” di Facebook: alcuni trucchetti utiliultima modifica: 2012-02-08T09:20:27+01:00da nazarenolatella
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento