Script bash per l’aggiornamento delle blacklist utilizzate da squidGuard: versione 0.2

In questo post ho riportato l’esempio di uno scrip che si occupa dell’aggiornamento relativo alle blacklist utilizzate da squidGuard. Tale scrip è stato ulteriormente migliorato, in modo da riportare informazioni più dettagliate all’interno dell’email che vi verrà inviata dopo l’update.

bash_sh_shell_title.png

Ecco il codice:

#!/bin/bash

logfile=/var/log/squidguardupdate.log

destinatario=vostro.indirizzo@email.it

ROOT_UID=0

if [ "$UID" -ne "$ROOT_UID" ];then

        ERRORE1="Errore 1: Devi essere root per eseguire lo scrip"
        echo $ERRORE1
        echo "$(date) $ERRORE1" >> $logfile

        exit 1

fi

wget http://squidguard.mesd.k12.or.us/blacklists.tgz

tar -xvf blacklists.tgz

cd blacklists/

cp -R * /var/lib/squidguard/db

cd /home/vostrousername/cartelladelloscrip

squidGuard -d -C all &> result

chown proxy:proxy -R /var/lib/squidguard/db

squid -k reconfigure

sleep 5

ps aux | grep squidGuard >> result

if grep  -q "squidGuard" result ;then

echo "Update Riuscito" >> result

else

echo "Update Non Riuscito" >> result

fi

rm blacklists.tgz

cat result | mail -iv -s "HOME: Le blacklist di squidGuard sono state aggiornate correttamente" $destinatario;

rm result

exit 0

Nella fattispecie, ho fatto in modo che successivamente all’aggiornamento delle blacklist venisse controllato lo stato di esecuzione di squidGuard, semplicemente lanciando un ps aux | grep squidGuard.

L’output di questo comando verrà inserito all’interno dell’email e se squidGuard è effettivamente presente tra i processi in esecuzione, sarà aggiunta la dicitura Update Riuscito.

Fatene buon uso.

A presto.

Script bash per l’aggiornamento delle blacklist utilizzate da squidGuard: versione 0.2ultima modifica: 2011-12-12T10:00:00+01:00da nazarenolatella
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento