Backup di un sito Web mediante wget

Qualche giorno fa mi è capitato di dover effettuare il backup di un sito Web senza conoscere le credenziali FTP. Fortunatamente si trattava di un sito sprovvisto di codice lato server, quindi per me è stato piuttosto semplice salvarne una copia in locale.

wget,web,dump,backup,client web,server web,ftp

Per fare tale operazione ho utilizzato il mitico wget, ed in particolare il comando:

nightfly@nightbox:~$ wget -r www.siteexample.it

Tutto il contenuto del sito è stato automaticamente salvato nella directory www.siteexample.it.

Devo ammettere però che ho avuto un po’ di fortuna. Infatti, non tutti i server Web consentono liberamente il dump dei loro siti (il termine phishing vi dice qualcosa?). Proprio per impedire tale pratica, molto spesso viene implementato un meccanismo di protezione basato sul riconoscimento del client Web: nel caso in cui il server si accorgesse che è wget a richiedere le pagine del sito, risponderà picche.

Tale controllo risulta comunque facilmente aggirabile. Infatti wget consente lo spoofing del client, che può essere impostato manualmente digitando:

nightfly@nightbox:~$ wget -r -U "Mozilla/4.0 (compatible; MSIE 5.01; Windows NT 5.0)" www.siteexample.it

Invece, nel caso in cui i controlli si basassero anche sui tempi che intercorrono tra la visualizzazione di una pagina e quella successiva, oppure sulla velocità di download delle stesse, basterà utilizzare correttamente le flag –wait e –limit-rate:

nightfly@nightbox:~$ wget --wait=30 --limit-rate=10K -r -U "Mozilla/4.0 (compatible; MSIE 5.01; Windows NT 5.0)" www.siteexample.it

Ed il backup del sito è pronto.

A presto.

Backup di un sito Web mediante wgetultima modifica: 2011-11-11T09:34:39+01:00da nazarenolatella
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento