Script bash per l’individuazione di eventuali rootkit mediante rkhunter

Recentemente ho creato questo semplice scrip bash che consente di identificare eventuali rootkit installati sulla nostra macchina, inviando successivamente il risultato della scansione al nostro indirizzo email. Tale scrip si avvale del tool rkhunter.

bash

Ecco il codice:

#!/bin/bash

destinatario=vostro.indirizzo@email.it

logfile=/var/log/rkhuntercheck.log

ROOT_UID=0

if [ "$UID" -ne "$ROOT_UID" ];then

        ERRORE1="Errore 1: Devi essere root per eseguire lo scrip"
        echo $ERRORE1
        echo "$(date) $ERRORE1" >> $logfile

        exit 1

fi

rkhunter --update -c --sk --nocolors > temp_rootkit;

cat temp_rootkit | mail -iv -s "Esito scansione rootkit con rkhunter" $destinatario;

rm temp_rootkit;

exit 0

In particolare, la flag –sk consente di skippare il keypress, mentre la flag –nocolors consente di creare un report senza preoccuparci della formattazione del testo mediante i colori.

Inoltre, prima di effettuare uno scan, grazie alla flag –update, aggiorno rkhunter con le ultime signature.

Spero che questo scrip vi possa tornare utile.

A presto.

Script bash per l’individuazione di eventuali rootkit mediante rkhunterultima modifica: 2011-09-07T15:10:50+02:00da nazarenolatella
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento