Cisco PIX 501 ed il fingerprint SSH (non visualizzabile da CLI)

Qualche tempo fa, mentre provavo ad abilitare l’SSH sul mio PIX 501, ho cercato di visualizzare il fingerprint che viene generato dopo aver creato la coppia di chiavi RSA pubblica/privata.

pix 501,sshv1,sshv2,rsa1,rsa2,exploit,ssh 1.5,fingerprint,chiave pubblica,chiave privata

Con mio enorme stupore, dopo una breve ricerca su Internet e diversi tentativi da console, ho constatato che tale fingerprint non è visualizzabile direttamente dalla CLI del PIX.

L’unico comando presente da linea di comando è il seguente:

NightFirewall# sh ca mypubkey rsa

che consente di visualizzare la chiave pubblica usata dal firewall in questione, ma non il suo fingerprint.

Inoltre, dando un’occhiata al file .ssh/known_host presente nella mia home, ho notato che il fingerprint salvato è diverso da quelli associati agli host SSHv2. Questo a mio avviso è imputabile a due fattori:

1) L’uso di RSA1 anzichè RSA2 per la generazione del fingerprint stesso;

2) La versione del protocollo SSH utilizzata dal firewall (ovvero la 1.5).

Un modo per visualizzare il fingerprint del PIX 501 però esiste, e si basa su nmap:

nightfly@nightbox:~$ sudo nmap -sS -A <IP PIX 501>

Starting Nmap 5.00 ( http://nmap.org ) at 2011-09-05 20:30 CEST
Interesting ports on *.*.*.*:
Not shown: 998 closed ports
PORT    STATE SERVICE  VERSION
22/tcp  open  ssh      Cisco SSH 1.25 (protocol 1.5)
|_ ssh-hostkey: 1024 **:**:**:**:6f:62:05:dd:a6:3b:43:1f:**:**:**:** (RSA1)

Mistero svelato.

PS: i lameri che volessero fare dei tentativi di exploit verso la mia macchina (poichè l’SSH 1.5 è palesemente vulnerabile), sappiano che tale servizio non è pubblicato all’esterno ed accetta connessioni solo da determinati host della rete interna. Ergo abbandonate qualunque idea bellicosa.

A presto.

Cisco PIX 501 ed il fingerprint SSH (non visualizzabile da CLI)ultima modifica: 2011-09-05T20:42:40+02:00da nazarenolatella
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento