Varnish Cache ed il bug che non ti aspetti

Qualche giorno fa, uno dei Web develop con cui sono solito lavorare mi ha fatto notare un’anomalia presente in /var/log/messages relativa al demone varnishd.

 

bug1.jpg

 

Tale anomalia si presentava, più o meno, nel modo seguente:

[root@bqweb1 varnish]# tail -f /var/log/messages | grep varnishd

Nov 15 20:37:37 bqweb1 varnishd[30485]: Manager got SIGINT
Nov 15 20:37:38 bqweb1 varnishd[20876]: Platform:
Linux,2.6.18-308.13.1.el5,x86_64,-smalloc,-smalloc,-hcritbit
Nov 15 20:37:38 bqweb1 varnishd[20876]: child (20877) Started
Nov 15 20:37:38 bqweb1 varnishd[20876]: Child (20877) said Child starts

ovvero il timestamp degli eventi associati a varnishd risultava sfasato in anticipo di un’ora rispetto al timestamp di sistema.

Ho subito pensato ad un bug ed infatti ho trovato questo link:

https://bugs.launchpad.net/ubuntu/+source/varnish/+bug/843827

In soldoni, varnishd, nelle versioni 3.0.0-4, non prende in considerazione l’ora di sistema ma si basa esclusivamente sull’ora UTC.

Tutto sommato nulla di grave, poichè gli eventi inseriti all’interno del file messages riguardano solo ed esclusivamente il funzionamento del demone (il traffico utente e quello relativo alle comunicazioni con i backend viene registrato a parte).

Alla prossima.

Varnish Cache ed il bug che non ti aspettiultima modifica: 2012-11-16T11:27:51+01:00da nazarenolatella
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Varnish Cache ed il bug che non ti aspetti

Lascia un commento