Solaris 10 in single user mode

Che Solaris sia un SO a dir poco “fondamentalista” è risaputo. Ciò significa che un arresto dirty di tale sistema porta a dei malfunzionamenti di una certa gravità, tra cui l’avvio in sigle user mode permanente.

logo_solaris10_upgrade.gif

Per la precisione, l’errore che mi sono beccato più e più volte era il seguente:

/lib/svc/method/fs-usr filed with exit status 96

/system/filesystem/usr:default misconfigured: transitioned to maintenance

quel transitioned to maintenance significa, in soldoni, che il sistema non è riuscito ad avviarsi correttamente e che quindi è stato costretto a partire in single user mode.

Lanciando un:

svcs -xvm

non sono riuscito ad ottenere maggiori dettagli, sicchè ho deciso di addentrarmi nella miriade di file di log di cui è dotato il sistema in questione.

Gira che ti rigira, nella directory /var/svc/log ho trovato il file che mi interessava, ovvero:

system-filesystem-usr:default.log

Dopo un cat ho focalizzato la mia attenzione sulla seguente entry:

[ giu 12 10:19:57 Executing start method ("/lib/svc/method/fs-usr") ]
dumpadm: impossibile aprire /dev/dump: File o directory non trovati
[ giu 12 10:20:00 Method "start" exited with status 96 ]

Si avete capito bene, l’errore è tanto banale quanto rognoso. Mi spiego meglio: quando il sistema è stato arrestato brutalmente, non è riuscito a salvare in un apposito file (leggasi /dev/dump) il dump della memoria volatile (aka RAM), dunque, non trovandolo durante il bootstrap, si avviava in single user mode.

Come ho risolto?

cd /dev

touch dump

Fine dei giochi. Semplice, no?

Alla prossima.

Solaris 10 in single user modeultima modifica: 2012-07-31T10:00:00+02:00da nazarenolatella
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento