Evitare i fake con aMule/eMule

Per evitare di imbattersi nei famigerati fake utilizzando client p2p quali aMule, eMule e compagnia bella basta utilizzare alcune semplici regole:

1) Il film che si vuole scaricare in genere non deve superare i 700 MB (al max arriva a 703 – 705 MB), dunque tutti i file di dimensioni superiori sono da considerarsi potenziali fake;

2) Il film che si vuole scaricare deve avere estensione *.avi;

3) Il nome del film che si vuole scaricare non deve contenere commenti quali “bellissimo”, “ottima qualità”, “quello vero” e cose di questo tipo;

4) Bisogna sempre guardare i commenti associati al file (pulsante destro -> visualizza tutti i commenti). I due punti esclamativi verdi indicano che il file che si sta scaricando è buono; il punto esclamativo arancione indica che il file è di discreta qualità; i due punti esclamativi rossi indicano che il file è un fake oppure è corrotto. Attenzione però, molti client, tra cui Hyper eMule, commentano in automatico i file scaricati assegnandogli un giudizio negativo anche se il file in questione è di ottima qualità (fanno ciò a fini di spam). 

6) Visualizzare l’anteprima del film che si sta scaricando: pulsante destro sul file -> visualizza anteprima;

7) Infine, per evitare i cosiddetti loop (cioè trailer di film che si ripetono ciclicamente) occorre andare ad individuare il file temporaneo associato al film che si sta scaricando (situato nella cartella eMule/Temp) ed aprirlo con vlc (lo potete scaricare a questo indirizzo – è gratuito e rappresenta uno dei migliori player in circolazione).

La mini-guida termina qui. A presto.

Evitare i fake con aMule/eMuleultima modifica: 2008-03-30T11:33:00+02:00da nazarenolatella
Reposta per primo quest’articolo

4 pensieri su “Evitare i fake con aMule/eMule

  1. Mi permetto di fare un paio di appunti 😀

    1. I Video con dimensioni maggiori di 700 mb d solito sono buoni in quanto rippati direttamente da dvd (specialmente se film “vecchi”)
    2. Avere i due punti esclamativi verdi non implica che il film sia quello corretto, tantissime volte i commenti vengono messi da quelli che mettono in circolazione i fake.

    L’unico metodo, a mio avviso, oltre a quello da te citato per i loop o per l’anteprima, è quello di andare a guardare i nomi dei file (tasto destro sul file in download -> visualizza tutti i commenti -> nome file). In questo modo ci si rende conto quasi immediatamente se il film è un fake o se è buono. A presto 😀

  2. 1) i film di cui parli sono l’eccezione alla regola, in quanto un dvdrip non dovrebbe occupare comunque più di 700 MB (Vedi Silent). Nel caso in cui venga sforata questa dimensione, spesso vengono creati due file (cioè il rip viene suddiviso in due parti);
    2) Ovviamente, come accade che i commenti negativi siano fuorvianti, lo stesso dicasi per i commenti positivi (se fosse possibile giudicare un file solo dai commenti le altre regole da me elencate sarebbero inutili, no?)
    3) Guardare il nome del file è un’altra valida solizione.

  3. Un film rippato ad un bitrate maggiore può tranquillamente superare i 700 MB, non vedo il problema delle dimensioni. Non credo che si debba scartare a priori un file solo perchè supera i 700 MB, nè tantomeno scaricare per forza i film divisi in due files. Esistono video da 1 GB o da 900 MB che sono veramente rippati benissimo.

Lascia un commento