Installazione e sicurezza di base per MySQL

MySQL è uno dei DBMS più efficienti in circolazione, oltre a rappresentare una valida alternativa ai sistemi proprietari di gestione dei database (vedi Oracle). Esso, ovviamente, è un software libero e proprio questa sua caratteristica comporta numerosi vantaggi quali la possibilità di poterlo adattare completamente alle proprie necessità, sempre nei limiti della licenza GPL, oppure la grande mole di guide ed howto (ufficiali e non) reperibili in rete.

Vediamo adesso come installare tale DBMS e quali sono i comandi per garantire una sicurezza di base.

Apriamo dunque la nostra shell e digitiamo:

nightfly@nightbox:~$ sudo apt-get install mysql-server

Appena l’installazione verrà completata, il demone mysql verrà attivato in automatico. Potete verificare che ciò sia effettivamente avvenuto digitando:

nightfly@nightbox:~$ ps aux | grep mysql

In caso contrario, possiamo avviare il demone manualmente mediante il seguente comando:

nightfly@nightbox:~$ sudo /etc/init.d/mysql start

Ora passiamo alla sicurezza di base. E’ bene notare che l’amministratore di mysql è identificato come root, da non confondere con l’utente root della nostra linux box. Impostiamo dunque la password per l’admin:

nightfly@nightbox:~$ sudo mysqladmin -u root password 'password'

Definiamo la password anche per l’utente root che si collega da locale: 

nightfly@nightbox:~$ sudo mysqladmin -u root -h localhost password 'password'

Infine eliminiamo gli utenti anonimi (si tratta di una semplice istruzione in SQL):

nightfly@nightbox:~$ mysql -u root -p mysql
 DELETE FROM user WHERE User=' ';
 FLUSH PRIVILEGES;

dove la flag -p indica il database sul quale si vuole operare (mysql nella fattispecie). 

La mini guida termina qui, a presto! 

Installazione e sicurezza di base per MySQLultima modifica: 2008-04-29T21:54:00+00:00da nazarenolatella
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento